top of page

Parlamento: anteprima della sessione primaverile 2022

Nella sessione primaverile delle Camere federali, dal 28 febbraio al 18 marzo 2022, saranno trattati diversi temi che riguardano la formazione, l’educazione e l’accoglienza, nonché la salute e i diritti dei bambini in Svizzera.


Foto: Servizi del Parlamento | parlament.ch

Pochi gli argomenti all’ordine del giorno che riguardano la prima infanzia. Al Consiglio nazionale si voterà la mozione per l’avvio di un programma nazionale per migliorare il rilevamento precoce delle minacce per il benessere dei minori. Nelle trattande del Consiglio degli Stati figura un solo oggetto che riguarda la prima infanzia. Si deciderà se anche il Consiglio degli Stati, quale seconda camera, vorrà approvare una strategia nazionale per la salute dei bambini.


Il Consiglio Nazionale si occupa di diverse questioni relative ai diritti dei minori. Ad esempio, discuterà la citata mozione 20.3231 di Yvonne Feri (PS/AG) «Rilevamento precoce delle minacce per il benessere dei minori. Avvio di un programma nazionale». Con questa mozione, la Consigliera nazionale intende elaborare un programma nazionale per migliorare il rilevamento precoce delle minacce per il benessere dei minori. Il Consiglio nazionale discuterà anche del postulato 20.3776 «Istituzione di un servizio di mediazione indipendente per richiedenti l'asilo». La consigliera nazionale dei Verdi Florence Brenzikofer (BL) invita il Consiglio federale a studiare la possibilità di istituire un servizio di mediazione che funga da interlocutore in caso di violenza, discriminazione e altri problemi nei centri di accoglienza. Infine, è all’ordine del giorno anche la mozione 20.3987 del gruppo UDC «Per una prassi coerente in materia di immigrati illegali (sans-papiers)». La mozione mette in discussione i diritti, costituzionalmente garantiti per i bambini in situazione irregolare, all’istruzione e all’accesso alle cure mediche.


All’ordine del giorno del Consiglio degli Stato troviamo la mozione 19.3219 di Daniel Frei, ripresa da Beat Flach (PVL/AG), «Standard qualitativi per le perizie nel diritto in materia di protezione dei minori e degli adulti» e due mozioni sul diritto di visita o di affidamento (cfr. anteprima dettagliata della sessione di Rete svizzera dei diritti del bambino).


Ulteriori informazioni

Potete trovare i programmi delle sessioni e gli ordini del giorno delle Camere federali ai seguenti link. Possono essere soggetti a cambiamenti nel corso della sessione:

Comentarios


bottom of page