top of page

Starting Strong: sviluppo delle competenze nel settore della prima infanzia

Per la qualità della formazione, dell’accoglienza e dell'educazione della prima infanzia (FEAPI) sono fondamentali buone condizioni di lavoro e professionisti soddisfatti. A tale riguardo l'OCSE dedica una serie di studi specifici sulle condizioni di lavoro e sullo sviluppo delle competenze dei lavoratori qualificati. La seconda valutazione mostra quali fattori sono decisivi in questo senso e dove è necessario migliorare.

Fachperson frühkindliche Bildung, Betreuung und Erziehung

Promozione dello sviluppo delle competenze

L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) ha pubblicato una serie di studi comparativi internazionali dedicati alla formazione, all’accoglienze e all’educazione della prima infanzia. L’obiettivo dello studio «Teaching and Learning International Survey» (TALIS Starting Strong) è quello di fornire informazioni comparabili a sostegno dell’analisi e dello sviluppo di un ambiente di apprendimento favorevole. I professionisti della formazione, dell’accoglienza e dell’educazione per la prima infanzia sostengono lo sviluppo, l’apprendimento e il benessere nei diversi contesti di custodia complementare alla famiglia. Il livello professionale del loro operato è il fattore più importante per la qualità del sistema di formazione e accoglienza della prima infanzia.

Il secondo studio TALIS, «Building a High-Quality Early Childhood Education and Care Workforce: Further Results from the Starting Strong Survey 2018», si concentra su fattori e pratiche di leadership e gestione che promuovono in vari modi lo sviluppo delle competenze tra i professionisti. Allo studio hanno preso parte il personale e i responsabili del settore della prima infanzia di nove paesi (Cile, Danimarca, Germania, Islanda, Israele, Giappone, Corea, Norvegia e Turchia).


Misure per migliorare la qualità

Sulla base dei risultati, vengono definite le seguenti misure prioritarie per poter garantire una formazione, un’accoglienza e un’educazione della prima infanzia di alta qualità:

  • Definire e adottare standard elevati per i programmi di formazione nel campo della formazione, della custodia e dell’educazione della prima infanzia e promuovere condizioni che favoriscano l’apprendimento formale e informale tra i professionisti.

  • Garantire ai professionisti condizioni di lavoro favorevoli e conformare lo status e la remunerazione del lavoro nel settore della prima infanzia al grado di responsabilità dei dipendenti.

  • Creare le condizioni affinché i responsabili delle istituzioni del settore della prima infanzia possano adempiere ai loro molteplici compiti, tra cui: lo sviluppo di una interpretazione comune di come possano sostenere al meglio la qualità della formazione, dell’accoglienza e dell’educazione della prima infanzia nei loro istituti.

  • Migliorare, con diverse misure mirate, la formazione e il perfezionamento professionale e le condizioni di lavoro del personale così come lo sviluppo dei responsabili dei servizi per la prima infanzia con gruppi di utenti diversificati rispettivamente più eterogenei.


Allo studio:


Agli studi precedenti:

Comments


bottom of page