top of page

Meno maltrattamenti grazie a padri presenti?

Con un corso di formazione, l’associazione männer.ch mira a sensibilizzare i/le professionisti/e affinché incoraggino i padri a impegnarsi maggiormente.


engagierte Väter, rollenverteilung, Gewalt
Foto: alfa27 / Adobe Stock

In Svizzera, quando nasce un bambino, la responsabilità principale ricade ancora principalmente sulla madre. Secondo l’associazione männer.ch, anche professionisti/e e istituzioni seguono spesso questa idea. I padri sono considerati nel ruolo di «sostegno» della moglie. Con il progetto «Padri presenti – Famiglie forti» männer.ch vuole cambiare questa situazione, offrendo corsi di perfezionamento per i/le professionisti/e e accompagnandoli nella loro pratica quotidiana all’interno dell’istituzione.


Coinvolgimento paterno quale strumento di protezione della famiglia?

La letteratura dimostra che il coinvolgimento paterno ha un impatto positivo sull’intera famiglia in almeno tre ambiti. I padri che partecipano alla vita quotidiana dei figli hanno meno probabilità di ricorrere alla violenza. Inoltre, si ritiene che un rapporto forte con il padre abbia un impatto positivo sull'istruzione, sulla salute mentale e sull’autostima dei figli. Infine, gli studi dimostrano che il coinvolgimento attivo dei padri riduce le probabilità di divorzio o di rottura di una relazione.

Padri presenti – Famiglie forti

L'offerta di sostegno è rivolta ai/alle professionisti/e dell'assistenza sanitaria perinatale che sono in contatto diretto o indiretto con i (futuri) padri. Il progetto fornisce know-how sulle modalità con cui i/le professionisti/e del settore possono coinvolgere e integrare i padri quali attori e portatori di responsabilità nella cura dei bambini.


Ulteriori informazioni

Panoramica del progetto: «Padri presenti – Famiglie forti» (in tedesco, in francese)

Padri presenti – Famiglie forti (Flyer in tedesco, in francese)


コメント


bottom of page