top of page

Canton Zurigo: il Consiglio di Stato vuole rafforzare l’educazione della prima infanzia

Tutti i bambini che vivono nel Canton Zurigo dovrebbero beneficiare delle migliori condizioni possibili per il loro sviluppo. A tal fine, il Consiglio di Stato vuole rafforzare l’offerta di educazione della prima infanzia e sgravare i genitori dal punto di vista finanziario. Si propone di fornire un sostegno finanziario e specialistico ai comuni. Il Dipartimento dell’educazione ha presentato un progetto in tal senso e ha avviato la procedura di consultazione.


Foto: Kelly Sikkema | unsplash.com

I primi anni di vita di un bambino sono fondamentali per il suo sviluppo e per il futuro successo scolastico. Il Dipartimento dell’educazione del Canton Zurigo vuole quindi fornire un sostegno più mirato alla custodia e allo sviluppo dei bambini in età prescolare attraverso misure che assicurino ai bambini condizioni di partenza più eque. La Legge sull’assistenza ai bambini e ai giovani (Kinder- und Jugendhilfegesetz KJHG) deve essere adattata di conseguenza.


Sgravi finanziari per i genitori

I contesti genitoriali sono molto diversi e non tutti offrono le stesse opportunità di sostegno ai bambini nei primi anni di vita. Anche le tipologie di famiglia sono più diversificate rispetto al passato. Il Canton Zurigo intende agire a vari livelli per consentire a tutti i genitori, per quanto possibile, di accompagnare al meglio i propri figli nei primi anni di vita.


I genitori che affidano i propri figli a strutture di custodia diurna (asili nido) o a famiglie diurne devono essere sgravati finanziariamente. Questa misura mira a migliorare la conciliabilità tra famiglia e lavoro e quindi anche a contrastare la carenza di lavoratori qualificati. Poiché i Comuni sono responsabili della custodia complementare alla famiglia dei bambini in età prescolare, essi devono contribuire almeno al 35% dei costi per la custodia negli asili nido. Un terzo di questo importo è rifinanziato dal Cantone. Il contributo pubblico ai costi di custodia dipenderà dalla capacità economica dei genitori.


Sostegno da parte di esperti per i comuni e i genitori

Occorre tuttavia sostenere anche altre forme di custodia e i servizi comunali che promuovono lo sviluppo dei bambini in età prescolare. I sussidi cantonali dovrebbero incoraggiare i comuni a offrire, ad esempio, programmi per promuovere l’acquisizione della lingua o l’integrazione sociale dei bambini in età prescolare. Grazie ai nuovi servizi di informazione e consulenza, i consultori per l'assistenza ai giovani dovrebbero essere in grado di identificare precocemente i bambini e le famiglie con necessità particolari e fornire loro un sostegno mirato.


Con questa proposta, il Dipartimento dell’educazione risponde a una serie di richieste e realizza uno degli obiettivi della legislatura. Il periodo di consultazione per la prevista modifica della KJHG va dal 5 luglio al 7 novembre 2022.


(Fonte: comunicato stampa del Canton Zurigo, 05.07.2022, in tedesco)



Ulteriori informazioni e articoli di stampa (in tedesco)


Comments


bottom of page