Studio sui costi per l’accudimento dei figli nel confronto tra regioni

Un nuovo studio del Credit Suisse mostra che i costi per la custodia complementare alla famiglia negli asili nido variano considerevolmente a seconda del luogo in cui si vive. L’eterogeneità delle regolamentazioni delle tariffe a carico dei genitori sono in gran parte dovute alle differenze cantonali in materia di competenze concernenti l’erogazione e il finanziamento dei servizi di custodia.


Foto: La-Rel Easter / unsplash

Per poter calcolare i costi annuali della custodia complementare alla famiglia dei bambini in età prescolare negli asili nido per diversi livelli di reddito e di patrimonio, sono stati raccolti dati in 194 comuni svizzeri. I calcoli dei modelli mostrano che i costi sostenuti dai genitori per la custodia istituzionale dei bambini variano molto non solo a livello regionale, ma anche a seconda delle condizioni economiche delle famiglie. Per esempio, all’interno stesso di un cantone, esistono diversi sistemi di sussidio.


Le tariffe degli asili nido nel confronto tra comuni e cantoni

I dati raccolti nell’ambito dello studio e i modelli di calcolo effettuati indicano che, per una famiglia a reddito medio, i costi della custodia possono risultare cinque volte maggiori a seconda del luogo di residenza. Mentre nei comuni dei cantoni di Zurigo e Berna le famiglie con reddito elevato pagano di più per la custodia negli asili nido, quest’ultima risulta più costosa per le famiglie con basso reddito nei comuni del canton Soletta. Se si aggregano in un unico indicatore i costi per i comuni e le diverse situazioni di reddito e di patrimonio, i costi sostenuti dai genitori per la custodia complementare alla famiglia sono generalmente più bassi nei cantoni di Ginevra e Neuchâtel. Lo studio mostra che, in un confronto a livello svizzero, i costi sostenuti dai genitori per la custodia dei bambini negli asili nido sono relativamente alti nei cantoni laddove il finanziamento per la custodia è lasciato ai comuni.


Ulteriori informazioni: